//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js
Africa America Asia Australia Europa Consigli Viaggi

10 città senza automobili

Punteggio

0 punti basati su 0 votazioni.

  • Eccellente
    0
  • Molto Buono
    0
  • Nella Norma
    0
  • Scarso
    0
  • Terribile
    0
Città senza automobili

Una città senza automobili? Sogno o incubo? Quante volte chiuso nel traffico grigio di città, mentre vai al lavoro, pensi “Basta, mollo tutto e vado in vacanza!”? Succede molto più spesso di quanto tu creda. L’intenzione è sempre quella di ricercare un ambiente più rilassato senza lo stress del lavoro e del traffico. Noi di Direzione Vacanze abbiamo così pensato di proporti dieci mete in cui non solo beneficerai di paesaggi incantevoli ma anche della totale assenza di traffico. 10 paesi in cui l’uso delle automobili non è proprio contemplato. Vediamoli insieme!

1 Venezia, la città italiana senza automobili

Siamo certi che Venezia sia la prima città senza automobili a cui anche tu hai pensato. La città sull’acqua accoglie visitatori da tutto il mondo ma tutti rigorosamente a piedi o sulle caratteristiche gondole.  Ritmi totalmente diversi e niente code ai semafori. Sarà ancora più facile ammirare i tantissimi ponti ed i bellissimi scorci architettonici.

città senza auto

2 Giethoorn

Non è un caso che al secondo posto vi proponiamo Giethoorn, città che viene anche chiamata la “Venezia olandese”. Qui le strade non esistono perchè sono state sostituite da canali navigabili e da ben 170 ponti in legno. Cullato dall’acqua potrai ammirare bellissime case coloniche del XVIII secolo, spesso addobbate da splendidi fiori. I residenti, ma non solo, si spostano a piedi, in bicicletta od in barca.

Città senza auto Canal in old city at daytime in Amsterdam.

3 Fire Island

Fire Island è la più grande e centrale della barriera esterna di isole parallela alla riva sud di Long Island a New York. Sono presenti due villaggi e un certo numero di frazioni. Ha una popolazione permanente di 292 persone che però si espande a migliaia di residenti e turisti durante l’estate. Può essere visitata solo a piedi o in bicicletta.

città senza auto

4 Ghent

Nel centro storico Ghent è vietato transitare con le automobili già dal 1996. L’intero progetto ha fatto si che venissero sviluppate le infrastrutture ciclistiche e che venisse migliorata la rete dei trasporti pubblici. Da quando è entrato in vigore il divieto di transito per le auto in città, sembra essere molto più apprezzata dia dai resistendi che dai numerosi turisti.

Ghebt

 

5 Isola di Sark

L’isola di Sark si trova nel canale della Manica. Ha una popolazione pari a 610 abitanti nel 2008. Sull’isola non possono accedere le automobili: gli unici veicoli ammessi sono quelli trainati da cavallo, le biciclette, i trattori, i veicoli alimentati a batterie o le biciclette motorizzate per disabili o persone anziane. Sicuramente sanno come mantenersi in forma! Ma ome accedere all’isola? Dovrai fare un viaggio di 50 minuti in barca da Guernsey. Un altra strana assenza è quella delle luci artificiali; si utilizzano infatti solo fiaccole per muoversi in strada. Il posto ideale per dimenticare lo stress cittadino e soffermarsi a guardare le stelle.

 

 

6 Isola di Hydra

Anche sull’isola di Hydra vige il divieto tassativo di utilizzare veicoli a motore. Gli unici mezzi ammessi sono i taxi d’acqua o … gli asini. Si, hai capito bene, se vorrai spostarti dovrai farlo a dorso di asino, sperando di riuscire a convincerlo a muoversi! Sono certa, però, che lo spettacolo delle caratteristiche case bianche e blu vi farà dire che ne vale sicuramente la pena!

7 Dubrovnik

All’interno delle mura di Dubrovnik le auto sono proibite. E’ una città della Croazia meridionale di 42.641 abitanti, situata lungo la costa della Dalmazia. Il suo centro storico, soprannominto “perla dell’Adriatico” è talmente bello che figura nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. Ovviamente si trova nel nostro elenco perchè anche qui il traffico di automobili è vietato! Ma sono anche certa che l’incanto dato dalla commistione di chiese gotiche, rinascimentali e barocche ti farà dimenticare le comodità della tua automobile.

8 Lamu

Lamu è una città Kenya, capoluogo dell’omonima contea; con più di 18000 abitanti, è il più popoloso centro abitato dell’isola di Lamu, appartenente all’omonimo arcipelago. Anche a Lamu, talmente bella da essere stata dichiarata patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, sono vietate le automobili.

Ti potrai spostare in bicicletta o a dorso di asini. Ma sarà davvero divertente muoverti tra  costruzioni swahili, arabe persiane, indiane ed europee… Avrai solo l’imbarazzo della scelta!

 9 La Medina di Fes-al-Bali

Come avrai potuto notare fin’ora, i luoghi vietati al traffico sono quasi sempre piccoli centri. La Medina di Fes-al-Bali è invece una delle aree urbane più grandi al mondo dove non è possibile utilizzare automobili. D’altronde sarebbe praticamente impossibile transitare tra i numerosi vialetti, così stretti da consentire il passaggio solo a pedoni e asini. Calcolando che le 9,400 viuzze sono piene di bancarelle, negozi affacciati sulle strade e moschee, siamo certi che non ti annoierai di sicuro.

10 La Cumbrecita, Argentina

Per l’ultima meta ci spostiamo a la Cumbrecita, in Argentina, in un piccolo villaggio nella provincia di Cordoba. Qui non esistono strade asfaltate e diventa necessario muoversi esclusivamente a piedi.  Ma passeggiare tra le numerose case in stile bavarese sarà davvero rigenerante!
 

Hai recentemente visto ...

Disqus shortname is required. Please click on me and enter it

SCRIVI UN COMMENTO

Direzione Vacanze

Scopri nuove mete e servizi per rendere un esperienza unica ogni viaggio. Tante destinazioni in tutta Italia e nel mondo dove troverai consigli di viaggio ed offerte per divertirti e risparmiare. Strutture selezionate, foto e recensioni che ti permetteranno di organizzare e creare la tua vacanza ideale. info@direzionevacanze.it