//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js
Australia Consigli

Le spiagge più care e le più convenienti al mondo

Punteggio

5 punti basati su 2 votazioni.

  • Eccellente
    2
  • Molto Buono
    0
  • Nella Norma
    0
  • Scarso
    0
  • Terribile
    0
spiagge

Le spiagge più care e le più convenienti al modo: quali sono? Come orientarsi quando si vuole organizzare una vacanza senza spendere un capitale?

Sono molti i dati che emergono prendendo in considerazione i prezzi medi di una giornata trascorsa al mare. Alcuni quasi scontati ma molti davvero sorprendenti. Sapevi, ad esempio, che una giornata al mare a Finale Ligure è fra le può essere una delle soluzioni più care del mondo? Persino più delle esotiche spiagge del Sud Pacifico o della costosa costa Azzurra.

Come è stata stilata la classifica?

Per iniziare sono stati esaminati i costi di una tipica giornata al mare in circa 330 spiagge del mondo. I posti sono stati scelti a campione. Non c’è da escludere dunque che ci siano luoghi ancora più  costosi di quelli indicati. Senza contare poi che gli stessi luoghi offrono anche spiagge libere e dunque molto più convenienti.

Le tre spiagge più costose al mondo

Al primo posto di questa classifica troviamo Ansa Vata a Noumea, in Nuova Caledonia, con un  prezzo medio è di 78,57 euro.

Seconda posizione per, appunto, Finale Ligure con un prezzo medio di 76.59 euro

Al terzo posto troviamo invece la spiaggia giapponese di Yonaha Maehama beach a Okinawa,  con circa settanta euro al giorno.

Le due spiagge più care e le due più convenienti al mondo

Il team di TravelBird ha usato i numeri degli enti locali del turismo e i dati dell’Unwto (World Tourism Organization) per stabilire quale fosse la spiaggia più costosa e quella più economica per una sola giornata al mare. Attraverso le loro cifre ha cercato di decretare un prezzo medio totale.  I costi presi in esame sono:

  • quello per una crema solare da 200 ml,
  • per una bottiglietta d’acqua,
  • una birra,
  • un gelato,
  • un pranzo
  • il “fee facility”, ossia la somma dei prezzi per l’ingresso in un lido privato e il costo per l’affitto di un lettino e un ombrellone.

Fra la più costosa e la più economica c’è un divario di oltre 65 euro per una sola giornata in spiaggia! La più economica è Cua Dai Beach, in Vietnam con soli 13 euro circa.  Gli altri due lidi più convenienti al mondo sono sempre in Vietnam (la City Beach di Nha Trang e la spiaggia di Phu Quoc) seguite da Benaulim Beach a Goa (India) che ha un prezzo medio di circa 17 euro e, con costi simili, quella di El Gouna nel Mar Rosso (Egitto).

Spiagge italiane

Come abbiamo visto, al secondo posto della classifica mondiale ed al primo di quella italiana, troviamo Finale Ligure. Ma scendendo di poche posizioni, al quarto posto della classifica mondiale troviamo un’altra italiana: precisamente ci troviamo a Cagliari, a Solanas, che prevede una spesa di 65 euro circa.

Scorrendo la classifica, al trentacinquesimo posto, c’è una spiaggia salernitana: Lannio, con 52,26 euro. Al numero quarantadue troviamo una spiaggia sarda: Maria Pia, con circa 50 euro.  Venti posizioni più sotto c’è Scalea in Calabria, con 48,86 euro. Seguono poi Lido Cruicchia in Sicilia (67esima), la Pineta di Maria Pia (72esima) e Cala Seregola all’Elba (77° posto). Infine, tra le italiane più “economiche” fra quelle analizzate dagli olandesi, al centunesimo posto c’è la Spiaggia Rossa (Sardegna) che ha un costo medio di circa 44 euro a giornata.

 

Hai recentemente visto ...

Disqus shortname is required. Please click on me and enter it

SCRIVI UN COMMENTO

Direzione Vacanze

Scopri nuove mete e servizi per rendere un esperienza unica ogni viaggio. Tante destinazioni in tutta Italia e nel mondo dove troverai consigli di viaggio ed offerte per divertirti e risparmiare. Strutture selezionate, foto e recensioni che ti permetteranno di organizzare e creare la tua vacanza ideale. info@direzionevacanze.it