//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js
Europa Viaggi

Visto per la Russia, tutto quello che ti serve sapere

Punteggio

5 punti basati su 1 votazioni.

  • Eccellente
    1
  • Molto Buono
    0
  • Nella Norma
    0
  • Scarso
    0
  • Terribile
    0

Come ottenere il visto per la Russia? Ecco tutto quello che ti serve sapere

visto per la Russia

Il visto per la Russia è indispensabile se vuoi compiere un viaggio sia di piacere che di affari. La Russia è il più vasto Stato del pianeta anche se, per oltre la metà, è praticamente disabitato. La maggior parte della popolazione della Russia è concentrata nella parte europea. Anche culturalmente la Russia è decisamente europea. Il territorio vasto offre tantissime varietà di diversi paesaggi. Se stai pensando di recarti in Russia per una vacanza o per lavoro avrai bisogno di un visto. Direzione Vacanze è lieta di aiutarti nelle pratiche necessarie ad ottenere il tuo visto. Ma cosa è esattamente il visto?

Il visto è un’autorizzazione per l’ingresso, la permanenza o anche solo il passaggio in Russia. Si tratta di un documento che verrà apposto al tuo passaporto.

A seconda del motivo della tua entrata in Russia, avrai bisogno di un diverso tipo di visto. Ce ne sono addirittura 7:

  • Turistico:  Viene emanato per permanenze a carattere turistico ed ha una durata massima di 30 giorni.
  • Affari: Se ti rechi in Russia per lavoro, sia che si tratti di rapporti commerciali o di affari.
  • Studio: Vengono emessi per studiare nella Federazione Russa.
  • Lavoro: Necessario se intendi recarti nella Federaione Russa con l’intento di lavorare.
  • Umanitario: Comprende diverse motivazioni come missioni umanitarie, scambi culturali, di carattere sportivo, tecnico/scientifico, sociale o politico, religioso.
  • Viaggi privati: Si emettono agli invitati dei particolari nazionali russi e che risiedono nel territorio della Federazione Russa.
  • Transito: Per il solo transito  attraverso il territorio della Federazione Russa durante un viaggio con altra destinazione. Se durante lo scalo non esci dall’area internazionale o durante il tuo viaggio sorvolerai sopra la Russia senza fare scalo, non ne avrai bisogno.

Puoi richiedere il visto:

1 Consolati della Federazione Russa in Italia

Ecco i consolati della Federazione Russa ai quali puoi rivolgerti:

Chiedere il visto in un consolato costa 35 euro. Dovrai però fissare un appuntamento ed i tempi non sono sempre veloci.

Ricorda anche che non tutte le sezioni consolari fissano un appuntamento per il visto turistico. Si raccomanda di rivolgersi al Centro Visti per la Russia.

Puoi fare la richiesta di appuntamento nelle sezioni consolari anche attraverso il sito del  Centro Visti per la Russia in Italia.

2 Centro Visti per la Russia in Italia

Si tratta di un’azienda indipendente che collabora con i consolati e che dispone anche di delegazioni in queste stesse città e a Verona. Col tempo è diventato  l’agenzia autorizzata per la richiesta di ottenimento del visto per andare in Russia. Ha uffici a Roma, Milano, Genova, Palermo e Verona.

Fa da intermediario tra il richiedente e la sezione consolare, ricevendo la documentazione e inviandola alla sezione consolare per la sua gestione. La decisione finale di concedere o rifiutare le richieste dei visti spetta sempre e comunque al Consolato.

La richiesta potrà essere fatta sia di persona che a distanza utilizzando un  servizio di messaggistica ed è più veloce rispetto consolati. In più, previo pagamento, potrai farti compilare i moduli necessari. Insomma, un servizio più completo ed agile che però dovrai pagare. In cambio di un servizio migliore, il prezzo lievita infatti di 30 euro fino ad arrivare a 75 euro totali.

Quanto costa ottenere il visto?

Richiedere il visto per un viaggio un Russia richiederà un prezzo di 35 euro per un visto base. Lo otterrai tra i quattro ed i diecigiorni circa dalla data di richiesta. Se chiedi un visto urgente i tempi si accorciano ad uno – tre giorni ma il prezzo lievita a 70 euro. Ricorda sempre che se inoltri la domanda nel Centro Visti per la Russia, devi aggiungere 30 euro per i costi di gestione. Oltre al costo di emissione del visto bisogna aggiungere il costo dei seguenti documenti:

  1. Lettera di invito/visa support): Altro non è che la conferma di accoglienza del turista. E’ obbligatoria e, se stai per fare un viaggio a scopo turistico, dovrebbe essere rilasciata dall’hotel in cui pernotterai a titolo gratuito (non sempre succede e spesso va pagata ed ha un costo minimo di 15 euro).  Nel caso di visto per motivi di lavoro, la lettera di invito verrà fornita  gratuitamente dall’azienda russa.
  2. Assicurazione sanitaria: E’ obbligatoria ed ha un costo di circa 20 euro. Può essere richiesta anche online.

Quanto tempo prima fare la richiesta del visto per la Russia?

Il consiglio è quello di muoversi per tempo ed iniziare almeno 5 settimane prima. Facendo tutte le pratiche online è possibile abbreviare i tempi ma è sempre meglio essere prudenti e tener conto di eventuali lungaggini burocratiche.

Come richiede il visto per la Russia 

Se vuoi richiedere il visto per la Russia devi necessariamente avere:

  1. Modulo di richiesta del visto: Dopo averlo compilato online andrà stampato e firmato. Dovrai anche allegare una fotografia con dello stesso formato della carta d’identità.
  2. Lettera di invito – visa support: La conferma di accoglienza del turista. Ti verrà rilasciata da un’organizzazione russa che svolge l’attività di tour operator. I  dati dell’azienda Russa devono essere presenti all’interno del Registro Unico Federale degli operatori turistici.
  3. Assicurazione di assistenza sanitaria 

Tieni presente che, per compilare il modulo di richiesta del visto, avrai bisogno di alcuni dati da estrapolare dalla tua lettera di invito e dalla tua polizza di assicurazione sanitaria.

Ecco cosa fare per preparare tutta la documentazione:

Assicurati di avere un passaporto valido:  Deve avere una validità minima di 6 mesi dalla data di fine del tuo viaggio in Russia. Inoltre devi avere almeno due pagine contigue in bianco.

Pianificare l’itinerario da realizzare:  Nel modulo di richiesta del visto devi includere le città che visiterai, e anche se farai una o più entrate. Nel visto devono essere incluse le date di entrata e di uscita dal paese. Ciò implica l’avere delle date precise nelle quali farai il viaggio. Non è obbligatorio comprare i biglietti per ottenere il visto. Tieni però presente che se richiedi prima il visto corri il rischio di non trovare (o pagare di più) i biglietti per le date esatte del tuo viaggio.

Importante:

  • Non è un problema richiedere il visto per un periodo di tempo maggiore del previsto, ma è indispensabile che le date di  entrata e uscita rientrino in tale lasso di tempo.
  • Dovrai sapere gli hotel o gli appartamenti nei quali alloggerai per ottenere la lettera di invito. Se però poi farai modifiche al tuo viaggio alloggiando in altri hotel non ci saranno problemi Devi solo prestare attenzione a che gli hotel si trovino nelle stesse città che visiterai.

Hai recentemente visto ...

Disqus shortname is required. Please click on me and enter it

SCRIVI UN COMMENTO

Direzione Vacanze

Scopri nuove mete e servizi per rendere un esperienza unica ogni viaggio. Tante destinazioni in tutta Italia e nel mondo dove troverai consigli di viaggio ed offerte per divertirti e risparmiare. Strutture selezionate, foto e recensioni che ti permetteranno di organizzare e creare la tua vacanza ideale. info@direzionevacanze.it